miércoles, 9 de octubre de 2013

Il parco dove gli alberi toccano il cielo: Occhio d’Acqua Il Cardón

É nato un grande Americano Verde, il Parco Ecoturistico Occhio d’Acqua El Cardón. Situato vicino al villaggio di Consiglio di Ciruma, comune Miranda, nord-est dello Stato Zulia, Venezuela. Miracolosamente questa antichissima foresta pluviale ha 92 ettari ed è conservata, tra l’altro, dovuto alla tenacia della sua gente per difendere questo eccezionale spazio dai taglialegna e bracconieri. E dovuto anche il generazionale rispetto verso questo posto magico pieno di leggende, di elfi e apparizioni.
Questo luogo inesplorato, è la vera terra dei giganti, come il iconico Cabimo (Copaiba) e Algarrobo, che raggiunge fino a 40 metri di altezza e li intrecciano le famose vitigni che hanno spessori mai visti. Sorprendentemente ci sono ancora foreste come Occhio d’Acqua Il Cardón, che ospita nelle sue viscere sorgenti straordinarie, che gli abitanti li danno proprietà associate con l’amore e la fedeltà … “Chi beve l’acqua da queste sorgenti non lascia mai il suo partner“. Si è anche pensato che da lì nasce il fiume Il Guanábano, un importante affluente della regione.
Il parco era un vecchio sogno del popolo di El Cardón, comunità integrata al Consiglio di Ciruma, che è dove c’è la foresta. Negli incontri con il Consiglio Comunale del Il Cardón, si è definito il piano. Essi hanno convenuto di progettare un percorso interpretativo, come l’unica strategia per avere un impatto negativo il meno possibile sulla giungla. Sono state create tre fermate didattiche per spiegare ai visitatori in dettaglio la sua magnifica flora, la fauna e le leggende. Altrettanto hanno costruito un belvedere modesto per guardare l’Occhio d’Acqua o la crescente del fiume Il Guanábano.
Niente di straordinario dal punto di vista di ingegneria, ma molto significativo ed emozionante per tutti coloro che abbiamo materializzato questa idea. Si è fatto un importante sforzo per costruire creativamente una segnaletica scientifica che individuando le molte specie, accompagnati da giovani eco-guide pieni di fede. Questa è stata la formula perfetta che ci ha permesso di essere testimoni di eccezione della nascita di questo grande Americano Verde, il Parco Ecoturistico Occhio d’Acqua El Cardón.
Apprezzo l’opportunità che la vita mi ha dato di incontrare persone così speciali, pieni di sogni e di fede, che senza di loro questo bellissimo parco non si avrebbe iniziato. A Pedro Caldera, Alfredo Suárez, Glisbeth Caldera, Aura Caldera, Arturo Faneite tra tanti e al Consiglio Comunale Il Cardón per aver aperto le sue porte. Il mio affetto eterno.
Lenin Cardozo, ambientalista venezuelano | ANCA24 – Hugo E. Méndez U., giornalista ambientalista venezuelano | ANCA24 Italia

1 comentario:

  1. Excelente ser humano Don Lenin Cardozo. Sensible y ocupado por la natura. Dios bendiga tu vocación por la Madre Tierra.

    ResponderEliminar